Padoan da Percorsi di Gusto, un anno di Buona Pizza

Due anni fa, all’incirca in questi giorni, cominciavamo il nostro tour dell’Italia sulle tracce de La Buona Pizza, andando a trovare i 10 – e piu’ – pizzaioli che avremmo poi citato nel libro, a vedere i luoghi dove lavorano e a conoscere i produttori da cui si riforniscono oltre che, naturalmente, per assaggiare le loro pizze! Il risultato avrebbe visto la luce quasi 12 mesi dopo, dando il via a un nuovo giro, questa volta per presentare il libro in tutte le localita’ toccate dal nostro racconto e anche oltre. Ma il primo tour restera’ sempre nella nostra memoria come qualcosa di speciale.
Prima tappa: L’Aquila, da Marzia Buzzanca che all’epoca stava ancora nella sede in via Leosini, tra i calcinacci dei lavori di ricorstruzione e il fascino del centro storico della citta’. Continue reading “Padoan da Percorsi di Gusto, un anno di Buona Pizza”

Pizza – e pasta – senza confini al Salone dei Libro di Torino

Quando si parla di pizza una di noi tre è sempre presente! Ieri sono stata al Salone del libro di Torino non per presentare il nostro libro “La Buona Pizza” ma per moderare, e ascoltare, chi di carboidrati se ne intende. Stiamo parlando della giornalista e amica Eleonora Cozzella, autrice del libro “Pasta Revolution”, Antonio Puzzi, coordinatore del libro “Pizza. Una grande tradizione italiana”, l’antropologa Alessandra Guigoni, la pizzaiola Marzia Buzzanca della pizzeria “Percorsi di Gusto” dell’Aquila e lo chef Matias Perdomo del ristorante “Contraste” di Milano.

IMG-20170518-WA0003

Un’interessante sessione questa dello Spazio Gastronomica all’interno del Salone, dove è emerso che ancora una volta pasta e pizza uniscono e non dividono, hanno un’identità profonda ma aperta, posseggono la capacità di meticciarsi, di costruire legami e relazioni tra culture.

IMG-20170518-WA0005

La pasta è il cibo della condivisione universale. La sua natura di prodotto conservabile a lungo gli consente di viaggiare e non avere confini geografici. Questa è stata la sua forza di espansione nel passato, lo è anche oggi quando un pacco di pasta è il più facile elemento da inviare a chiunque ha bisogno. Anche perché la pasta non ha confini di classe, visto il suo basso costo. Non ha neanche confini metaforici la pasta: si sposa con tutte le culture alimentari, con le tribù alimentari che si vanno costruendo. E non trova ostacoli dentro alcuna religione: non c’è confessione che la metta al bando.” sottolinea Eleonora, concetto ribadito anche da Antonio che ricorda come “la pizza sia un alimento amato in tutto il mondo che ha subito, nel tempo, grandi trasformazioni, da cibo povero a cibo gourmet”. Lui, da napoletano doc, sottolinea come nella stessa Napoli ci siano pizze diverse (fritta e a libretto per esempio).

 FB_IMG_1495175511870

E evidenzia come che sia pizza o focaccia sempre di un impasto di farina, acqua e lievito si tratta, come ribadisce anche Marziala pizza è convivialità, è stare insieme e condividere un momento. Ho scelto di fare la pizza come quella di Simone Padoan perché per me era la pizza che, a livello digestivo, mi faceva stare meglio, malgrado io abbia molti amici pizzaioli napoletani che quando sono venuti a trovarmi, le prime volte, facevano fatica ad accettarla. Oggi però la pizza ha molte facce diverse e tanti estimatori che apprezzano la diversità”.

facebook_1495181257360

Matias Perdomo, uruguyano, ci racconta come per lui il cibo italiano sia il migliore del mondo, come abbia studiato l’ingrediente pasta quando è venuto a lavorare in Italia e come sia giunto alla conclusione che “la pasta è un ingrediente come il cioccolato: si può trasformare ma con rispetto perché fondamentalmente per la cucina è di due tipi, buona o cattiva.  

IMG-20170518-WA0002 (1)

Tira le somme l’antropologa Alessandra Guigoni: “la pasta e la pizza sono nate nel mondo e non in unico luogo. Noi siamo stati bravi a portarle fuori con gli emigrati e farne le migliori interpreti del Made in Italy, anche quando si parla di pasta con le polpette o della pizza “salami e peperoni” perché un concetto deve essere chiaro: ci deve sempre essere libertà di espressione in cucina, luogo dove chiunque di noi si sente tranquillo e protetto. Il cibo è libertà.” FB_IMG_1495175404414

Tra aneddoti e citazioni, chiudiamo l’incontro travolti dall’entusiasmo del pubblico perché in fondo “la tavola è un mondo senza confini a cui bisogna restituire quel valore di comunione, amore e scambio che il cibo ha”.

Un omaggio alle donne della pizza, che la fanno tutto l’anno!

Dal 1922 in Italia – ma ancora prima in altri Paesi del mondo – l’8 marzo ricorre la Giornata internazionale della donna, comunemente definita Festa della donna. Siamo abituati ad associarla a mazzi di mimose e serate – spesso – un po’ discutibili ma in realta’ e’ una ricorrenza dal significato importante, come purtroppo ci viene spesso ricordato dalle notizie di cronaca: la parita’ dei sessi, anche in campo lavorativo, non e’ ancora un dato di fatto in troppe situazioni. Allora oggi permetteteci di dedicare un piccolo omaggio alle donne della pizza (solo alcune, sappiamo che ce ne sono molte altre che meritano, e proprio di recente ci hanno segnalato Rosa Casulli, pizzaiola del McRose a Putignano che non siamo ancora riuscite ad andare a trovare) che ogni giorno, con il loro lavoro, contribuiscono al pari dei colleghi uomini a renderci un po’ piu’ felici! Ecco i brevi profili di alcune di loro tratte dal mio articolo publicato di recente Repubblica Sapori in cui, oltre alla gallery con le pizzaiole attualmente in attivita’in Italia, racconto anche di altre figure importanti, da Mary Valeriano alla signora Maria Calabrese della pizzeria di Franco Gallifuoco a Napoli, passando per le pizzaiole all’estero. Ve ne presentiamo alcune, a cominciare naturalmente da Marzia Buzzanca che e’ anche tra i protagonisti de La Buona Pizza! Continue reading “Un omaggio alle donne della pizza, che la fanno tutto l’anno!”

La Buona Pizza su Alice TV

Cosa fate questa sera? Noi vi suggeriamo di guardare la puntata di Alice Club, il programma condotto da Francesca Barberini su Alice Tv (canale 221) alle 20,30 perché io (Tania) e Marzia Buzzanca vi raccontiamo, ancora una volta, il libro La Buona Pizza (come aveva preannunciato nel post Luciana).

Intanto vi sveliamo qualche anteprima del backstage

… al trucco e parrucco

… alla definizione dei dettagli

20161019_181100
Marzia Buzzanca e Francesca Barberini

…. al “ciak si gira”

20161019_181200
Marzia, Tania e Francesca

… alla soddisfazione finale

20161019_181205
Marzia, Tania e Francesca

…  all’assaggio della pizza Aquilana

20161019_183202
Giampaolo Trombetti

… alla foto di rito

20161019_181340
Tania, Marzia, Francesca e Giampaolo

…. e anche questa è andata… alla grande!

Un grazie speciale a Francesca, bravissima e dolcissima come sempre, a Giampaolo Trombetti e Alfonso, professionali e disponibili, che ci hanno invitato e “sostenuto” in questa divertente esperienza!!!! E per chi non fosse riuscito a vedere la puntata di stasera c’è la replica domani, 11 novembre, all’ora di pranzo, 12,30/12,40 sempre su AliceTV

Gli appuntamenti di Novembre, con la pizza e con La Buona Pizza!

Siamo appena agli inizi ma questo mese si preannuncia ricco di appuntamenti legati al mondo della pizza. E molti di questi ci vedranno in qualche modo protagoniste (o co-protagoniste) spesso insieme al nostro libro La Buona Pizza! Ecco allora qualche anticipazione, mentre mano a mano vi racconteremo piu’ nel dettaglio alcune di queste occasioni o ve le ricorderemo tramite la nostra pagina Facebook. Continue reading “Gli appuntamenti di Novembre, con la pizza e con La Buona Pizza!”

Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso, tutti gli “Spicchi” 2017

Il 22 settembre, mentre noi – e molti altri! – eravamo a Torino per il Salone del Gusto e per presentare La Buona Pizza, a Napoli si presentava invece la guida Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso 2017. Non avendo il dono dell’ubiquità non abbiamo potuto esserci, ma ecco il sunto dei premi e delle novità promettendoci di andare ad assaggiare al più presto alcune delle pizze premiate che ancora non conosciamo. Intanto, vi anticipiamo subito che siamo molto felici dell’ingresso nella lista delle pizzerie premiate con i Tre Spicchi – massimo riconoscimento della guida – di Percorsi di Gusto di Marzia Buzzanca, la cui storia abbiamo raccontato nel nostro libro, e anche dell’ingresso in guida – con due Spicchi – di Fandango di Salvatore Gatta, altro protagonista de La Buona Pizza!

Continue reading “Pizzerie d’Italia del Gambero Rosso, tutti gli “Spicchi” 2017″

Pizza e solidarietà, #AMAtriciana e altre storie

Che il mondo della pizza – e della gastronomia in generale – sia molto attento all’aspetto “sociale” non è una novità. Sono tante le iniziative che si susseguono nel corso dell’anno, serate o giornate nate dall’idea di un singolo chef o pizzaiolo, da un gruppo di loro o da un’associazione benefica in cui il riunirsi per mangiare una buona pizza (o altro) si abbina a finalità benefiche, in generale per la raccolta di fondi da destinare a obiettivi specifici o in generale a qualche ente bisognoso. È una cosa bella, quella di riuscire ad unire la gola e il cuore, ed è bello lo spirito che di solito anima sia chi decide di partecipare sapendo che una parte della cifra “investita” va a fin di bene, sia chi invece ci mette l’idea e la fatica e riesce magari a tirare dentro anche qualche sponsor per rendere il tutto il più “efficace” possibile ai fini dell’obiettivo. Continue reading “Pizza e solidarietà, #AMAtriciana e altre storie”

Marzia Buzzanca riapre domani!

Non me ne voglia Marzia se la definisco “La bisbetica domata” ma forse è un po’ quello che devono aver pensato i “nemici/amici” dell’Aquila quando le hanno comunicato che doveva andare via dal suo locale Percorsi di Gusto di Via Leosini perché “il palazzo aveva improvvisamente necessita di essere puntellato”. La sua reputazione di bisbetica inizia quando deve re inventarsi una vita ed un lavoro nella città abruzzese devastata dal terremoto del 2009. In realtà, come la protagonista di Shakespeare, dal carattere irascibile e scontroso, decide di opporsi a ciò che gli altri dicono e vorrebbero fare perché deve preservare la sua integrità e attività professionale. Domani, dopo 7 anni, molte battaglie vinte e tantissime pizze sfornate, Percorsi di Gusto cambia sede e va in Viale della Croce Rossa 40.

Marzia new

Una nuova location che passa da 28 a 40 coperti ed uno spazio esterno con una zona relax per la bella stagione, aperto tutti i giorni a pranzo e cena tranne la domenica. Qui Marzia proporrà le sue famose pizze e i piatti forti della cucina, una carta dei vini curata ed un senso dell’ospitalità che da sempre la contraddistingue, sicura che la passione e l’entusiasmo per il suo lavoro promettono, in un prossimo futuro, grandi novità e trasformazioni. Tutti all’Aquila allora, perché rimanere in questa città ci vuole coraggio e Marzia Buzzanca ne ha da vendere!

laquila_200