La Kambusa: in (quasi) Versilia pizza napoletana vista lago

Una delle cose piu’ belle della pizza e’ che piace a tutti ed e’ facile trovare qualcuno che voglia condividere una serata di assaggi con te. Se poi si ha la fortuna di avere tra gli amici dei veri e propri appassionati e’ ancora meglio! Cosi’ qualche sera fa, trovandomi tra Pisa, Pistoia e Lucca per motivi di lavoro e di piacere, ne ho approfittato per farmi portare nuovamente da Margherita Capricciosa &co a provare una pizza toscana. O meglio, un’ottima napoletana in Toscana! Siamo infatti andati a trovare Gennaro Battiloro – pizzaiolo napoletano con esperienze in giro per il mondo – alla Kambusa a Massarosa, tra Lucca e Viareggio.

Continue reading “La Kambusa: in (quasi) Versilia pizza napoletana vista lago”

Da Festa a Vico al tour di Padoan, la pizza è protagonista

A quanto pare con l’estate e il sole la voglia di pizza aumenta e sono sempre di piu’ le notizie di iniziative e appuntamenti ad essa dedicati – o in cui ha un ruolo da protagonista – che ci arrivano giorno dopo giorno nella casella mail. In attesa del consueto “calendario” di giugno ecco un riassunto di quelli piu’ significativi e interessanti, che vi consigliamo di tenere d’occhio! Continue reading “Da Festa a Vico al tour di Padoan, la pizza è protagonista”

La Gatta cala gli assi: pizza, pesce, gelato e Champagne!

Che alla Gatta Mangiona – la pizzeria di Giancarlo Casa e Sergio Natali a Monteverde, Roma – si organizzino di tanto in tanto serate decisamente fuori dall’ordinario in cui alle gia’ particolari proposte del locale si aggiungono per una sera delle creazioni one shot nate dalla collaborazione con amici un po’ matti, non e’ una novita’. Giancarlo pero’ riesce ogni volta a inventarsene una nuova e tornarci e’ sempre molto interessante.
Lunedi’ 8 maggio, per esempio, per l’occasione ci si sono messi addirittura in 4 a pensarne una dopo l’altra e non a caso il titolo “implicito” della serata era pocker d’assi!
Pizza, pesce, gelato e Champagne – gia’ di per se’ delle carte notevoli – erano infatti rappresentate da veri e propri “campioni” nelle rispettive categorie: nel primo caso naturalmente lo stesso Giancarlo e il giovane pizzaiolo della Gatta, Elio Santosuosso; poi c’erano Gianfranco Pascucci dell’omonimo ristorante du Fiumicino, Marco Radicioni di Otaleg! (per me la migliore gelateria di Roma) e Fabrizio Pagliardi (non esattamente in carne e ossa, visto che ci ha potuto raggiungere solo a fine serata ed e’ stato sostituito da Chiara Pugina) che tra Barrique e Remigio contribuisce a rendere piu’ allegre e alcoliche molte delle mie serate. Insomma, come potrete immaginare ne abbiamo assaggiate delle belle! Continue reading “La Gatta cala gli assi: pizza, pesce, gelato e Champagne!”

Al vapore, naturale, gourmet, premiata. La pizza a Identita’ Golose 2017

Era il 2008 – quarta edizione del congresso di alta cucina piu’ importante d’Italia  – quando per la prima volta sali’ sul palco, insieme agli chef, un pizzaiolo: Simone Padoan, che ci torno’ nel 2011 con Gino Sorbillo e Luigi Dall’Amura (di Gigino a Vico Equense), accompagnati da Gennaro Esposito. Dall’anno successivo la giornata di Identita’ di Pizza e’ diventato uno degli appuntamenti piu’ attesi della manifestazione, e la pizza si e’ estesa anche fuori dalla sala dedicata, per esempio come protagonista di diversi appuntamenti di Identita’ di Champagne, per un abbinamento ormai collaudatissimo. Quest’anno, la consacrazione: a ricevere il premio della guida Identita’ Golose come Piatto dell’anno e’ stata proprio una pizza, anzi due. Sono quelle  firmate da Franco Pepe di Pepe in Grani e Sarah Minnick, pizzaiola di Lovely’s Fifty Fifty a Portland, nell’Oregon, che dopo la recente serata a 4 mani negli USA sono comparsi insieme anche sul palco di Identita’ di Pizza, dove il pizzaiolo ha fatto da “fornaio” alla collega. Continue reading “Al vapore, naturale, gourmet, premiata. La pizza a Identita’ Golose 2017”

SIAMO FRITTI, la pizza fritta napoletana incontra la Versilia

La pizza fritta sbarca in Versilia! Domani, giovedì 24 novembre, il pizzaiolo napoletano Aniello Falanga sarà protagonista della prima serata evento SIAMO FRITTI nella pasticceria (ma anche caffètteria, cioccolateria e bistrot super-chic) Il Duomo, inaugurata da pochi giorni a Pietrasanta nella storica piazza del Duomo.
siamo-fritti
Aniello Falanga ama raccontare la grande tradizione della pizza e dei fritti, cibi da strada per eccellenza della tradizione napoletana, con tecniche moderne che ne esaltino il sapore e la qualità.
aniello-falanga
E saranno i classici della frittura partenopea i protagonisti della serata SIAMO FRITTI di cui vi diamo qualche anticipazione, giusto per farvi venire l’acquolina in bocca: crocché di patate, frittatina di pasta con cuore di ragù napoletano, pizza fritta montanara con pomodorino del Piennolo del Vesuvio e mozzarella di bufala campana Dop, pizza fritta ripiena di cicoli e ricotta, pizza fritta ripiena di scarola, fior di latte, olive itrane e chiapparielli (capperi di Salina).
fritta-anielloIn abbinamento ci sarà Prosecco Biancavigna (20 € una bottiglia ogni 2 persone o bevanda in alternativa) e Champagne Bruno Paillard (30 € una bottiglia ogni 4 persone).champagne-paillard
Per prenotazioni e informazioni chiamare il numero 0584 70174 e fatelo in fretta perchè i posti sono quasi esauriti!

Pizzevaganti: pizze on the road (e on the beach)

Una volta la merenda al mare con la pizza del forno era un classico. Ora invece in spiaggia si possono mangiare anche vere e proprie (e buonissime) pizze tonde, vedi Franco Pepe che porta le sue pizze al Lido Mister Marlin. Ma la cosa richiede un po’ di organizzazione, la brigata in trasferta e soprattutto una struttura dotata di forno… Oppure un po’ di sana incoscienza, come nel caso delle PizzeVaganti di Enrico Cappuccini e Carmine Piano. I due, appassionati di pizza, si sono improvvisati pizzaioli (si fa per dire, dietro ci sono una ricerca maniacale e tante ore a impastare e cuocere con diversi maestri, a cominciare da Giancarlo Casa) e hanno messo a punto un loro impasto (variabile per esigenze… nomadiche) e soprattutto un portentoso forno elettrico modificato che gli permette di cuocere le pizze – una alla volta ovviamente! – a una temperatura da forno a legna (550°)!
Il risultato sono ottime pizze che portano “in giro” tra locali di amici, serate private ed eventi… riuscendo a sfornarle anche dove non sarebbe possibile portare un forno “vero”. Noi le abbiamo assaggiate qualche tempo fa in occasione di una bella serata in spiaggia a Fregene, al chiosco di Remigio alla Baia. Continue reading “Pizzevaganti: pizze on the road (e on the beach)”

Pizza e Champagne a Firenze

Pizza e champagne sono una bella coppia! E con la bella stagione torna l’appuntamento clou delle sere estive a Villa Cora, a Firenze, con le serate Pizza & Champagne a bordo piscina musicisti dal vivo en plein air.

pizza3

Si inizia il 12 maggio con la cucina dello chef Alessandro Liberatore che sfornerà le sue pizze a cinque stelle in diversi gusti: dalle tradizionali con gli ingredienti tipici della regione campana alle gourmet con gli abbinamenti più ricercati e sorprendenti di cui potranno godere anche celiaci e intolleranti.

pizza4

La degustazione è accompagnata da una selezione di Champagne che valorizzano le varie farciture e si chiude con una nota di dolcezza dei dessert sfiziosi dello chef.

Un tocco d’estate nel giardino incantato di Villa Cora che andrà avanti fino al mese di settembre. Imperdibile.

Dal 12 Maggio ogni giovedì, dalle 19.00 alle 22.00 – € 47 a persona bevande incluse

Per info e prenotazioni: Tel. 055 228790 – ristorante@villacora.it

pizza2 (1)

 

Gennaro Nasti ricomincia da… Popine

Schermata

Avevamo lasciato Gennaro Nasti – pizzaiolo campano ormai da anni impegnato a portare la pizza napoletana a Parigi – da La Famiglia, la pizzeria parigina della famiglia Rebellato, ma gia’ in occasione dell’ultimo incontro a Napoli  avevamo capito che c’era qualche cambiamento nell’aria. E infatti, dal 17 marzo, Gennaro e’ diventato pizza-chef da Popine, (il nome rimanda al termine popina, forma “italiota” del latino coquina) nuovo locale parigino nel XX arrondisement aperto da due soci (francesi) molto aperti alle contaminazioni con la cucina italiana.

Continue reading “Gennaro Nasti ricomincia da… Popine”

Illuminazioni gastronomiche: San Marzano e foie gras sulla pizza di Gennaro Nasti

foto 3

Avevo gia’ assaggiato le pizze di Gennaro Nasti – napoletano oggi di stanza a Parigi, che si e’ fatto 10 anni di gavetta al forno di Starita prima di mettersi a fare il pizzaiolo globetrotter – lo scorso anno a LeStradeDellaMozzarella, e mi erano piaciute parecchio. Cosi’, quando ho letto che – in occasione del convegno PizzaFormaMentis – sarebbe stato a Napoli, protagonista di una serata da Gourmeet, non ci ho pensato due volte a prenotare. Il fatto che si bevesse Champagne era solo un piccolo dettaglio. Continue reading “Illuminazioni gastronomiche: San Marzano e foie gras sulla pizza di Gennaro Nasti”