Il Pizzatiello. La Pasqua di Enzo Coccia

Quando si diventa pizza addicted anche la Pasqua non è più la stessa. E’ per questo che oggi vi parliamo dell’ultimissima creazione del maestro Enzo Coccia che con l’aiuto degli specialisti del pane del Panificio Malafronte – utilizzando lievito madre e biga nell’impasto e una selezione accurata di formaggi e salumi – si inventa Il “Pizzatiello”, un classico casatiello napoletano con aggiunta di pomodoro San Marzano Dop essiccato sott’olio prodotto dall’azienda Gustarosso.

Enzo Coccia e il pizzatiello

Il casatiello nasce circa cinquecento anni fa, prendendo il nome dal latino caseus, ossia formaggio, veniva preparato in occasione della Pasqua per festeggiare e abbandonarsi allegramente ai piaceri della tavola dopo il periodo di astinenza e digiuno che la religione cristiana prevedeva durante la Quaresima.

Io con Enzo Coccia e Giuseppe Orefice Presidente di Slow Food Campania e Basilicata, alcuni amici…ed il pizzatiello!

Il Pizzatiello di Enzo si presenta ricco e gustoso, al primo taglio vengono fuori tutti gli odori classici del pasticcio napoletano e poi subito sale inebriante l’aroma del pomodoro che si fa spazio fra i salumi.
Al tatto è morbido quasi come una brioche, difatti si consiglia di mangiarlo entro tre giorni dalla preparazione (difficile aspettare oltre).
Al gusto il pomodoro stempera la sapidità dei salumi sposandosi benissimo con tutti gli altri sapori.

“Nella mente c’è l’immagine di mia madre che lo avvolgeva nella carta gialla del pane e lo conservava per gustarlo con gli amici o con i parenti il lunedì di Pasquetta” racconta Enzo, ed è così che oggi me ne torno a casa, con un bel pacchetto giallo e la speranza di riuscire ad attendere fino al lunedì in Albis!

Il Pizzatiello del Maestro Enzo Coccia è in vendita nei giorni pasquali presso le pizzerie La Notizia 53 e ‘O Sfizio d’’a Notizia.

LA NOTIZIA 53
Via Michelangelo da Caravaggio, 53. Tel: +39 0817142155
‘O SFIZIO D’’A NOTIZIA
Via Michelangelo da Caravaggio, 49/51. Tel: +39 0817148325

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...