Where To Eat… La Buona Pizza!

IMG_1422
Qualche “discreto” pizzaiolo italiano – li riconoscete tutti? – con Daniel Young e Paolo Marchi da Alice

E’ arrivato finalmente il momento per annunciare il progetto a cui noi tre ci siamo dedicate nell’ultimo anno: il libro La Buona Pizza, una sorta di viaggio (assolutamente incompleto, ma potrebbe essere solo l’inizio…) nell’Italia della pizza, da Nord a Sud, per raccontare il lavoro e la passione di 10 (e piu’) pizzaioli bravissimi e la loro capacita’ di raccontare il territorio in cui vivono attraverso le loro squisite pizze.
Per ora non vi diciamo molto di piu’ perche’ per poter presentare ufficialmente il libro dovremo aspettare luglio, quando sara’ in libreria. Ieri pero’ non potevamo non accettare l’invito di Paolo Marchi e Identita’ Golose di andare ad anticipare qualcosa in occasione della presentazione ufficiale della guida curata da Daniel Young, Where To Eat Pizza, ospitata da Alice, il ristorante di Viviana Varese e Sandra Cicirello all’ultimo piano di Eataly Smeraldo, a Milano.

Qui vi raccontiamo brevemente – soprattutto con le immagini – quello che e’ stato un bellissimo pomeriggio di chiacchiere, abbracci (e assaggi) con colleghi, amici e soprattutto moltissimi dei migliori pizzaioli italiani (con qualche assente giustificato…).
In poche parole: W la (buona) pizza!

Daniel Young, emozionato e felice, ha raccontato qualcosa non solo sulla guida e sul “backstage” e il lavoro dei collaboratori, ma anche sulla sua idea di pizza – autentica in due modi possibili, relativa alle origini e alla storia personale di ognuno di noi – e su quello che secondo lui sara’ l’aspetto fondamentale della “pizza di domani”: la possibilita’ di mangiare una buona pizza ovunque, a patto che ci sia un artigiano testardo e appassionato (nella prima foto a sinistra, indovinate chi e’ il pizzaphotographer che immortala Marchi e Young?)

Tanti i pizzaioli presenti, da Nord a Sud (e da sinistra a destra): Matteo Tambini, Gino Sorbillo, Renato Bosco, Ciro Salvo, Enzo Coccia, Corrado Scaglione, Giancarlo Casa, Salvatore Salvo… ma c’era anche qualcun altro piu’ timido, come il giovanissimo Stefano Vola di Bonta’ per Tutti, di cui raccontiamo nel libro.

image1
Paolo Marchi, Daniel Young, Sandra Cicirello e Franco Pepe nella cucina a vista di Alice. Assente la chef, in viaggio di lavoro a Seul

E poi naturalmente c’era Franco Pepe, visto che Pepe in Grani e’ stata decretata dagli oltre 1000 “pizza informants” di tutto il mondo (pizzaioli inclusi) come la migliore pizzeria del mondo.

Come abbiamo detto, prima della serata in cui Franco Pepe e il suo staff hanno proposto al pubblico della pizzeria di Eataly la famosa Margherita sbagliata e il calzone fritto,c’e’ stata l’occasione per qualche assaggio anche da Alice: C’era una volta, la buonissima pizza fritta creata da Viviana Varese – ieri assente perche’ in trasferta in Corea – con bavarese al pomodoro, salsa di basilico e pomodori confit e mozzarella di bufala – ieri per l’occasione era quella squisita de Il Casolare – e pomodori rossi e gialli e friarielli in vasetto de L’Orto di Luccullo presentati da Anita Acciaio.

Annunci

Un pensiero riguardo “Where To Eat… La Buona Pizza!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...