La pizza di Berberè sbarca a Torino

Apre oggi a Torino, in Via Sestriere 34, Binariauno spazio polifunzionale dove si potrà gustare la pizza di Berberè  pizzeria, il quarto locale dell’innovativo format di ristorazione della giovane società bolognese dei fratelli Aloe che ha rivoluzionato il concetto della pizza. Questa vecchia ala in disuso dell’ex azienda Cimat – negli anni Settanta faceva parte dell’indotto Fiat e oggi ospita la Fabbrica delle “e”, sede del Gruppo Abele – è stata completamente ristrutturata e trasformata in “centro commensale” e luogo di aggregazione dove potrete trovare, oltre alla Libreria Torre di Abele, una bottega con i prodotti del Gruppo Abele e Libera e uno spazio dedicato ai bambini e alle bambine da 0 a 12 anni.

berberè_donciotti_salvatoreAloe_matteoAloe_francescasaracauli

Un nuovo locale in una Torino in continuo “fermento” dove trovare una pizza di alta qualità e stagionale, buona da mangiare e da digerire, frutto di continua ricerca su farine, fermentazione, topping, metodi di cottura e proprietà nutrizionali. Maturazione naturale di almeno 24 ore, pasta madre viva, farine semi integrali biologiche macinate a pietra naturale, pomodoro fiaschetto di Torre Guaceto (presidio Slow Food), mozzarella fiordilatte della Puglia e di bufala Ponterè, mozzarella di bufala Dop di Caserta biologica  – prodotta da un’azienda agricola e zootecnica che collabora anche con Libera –  ma anche gorgonzola, tomini, battuta di Fassona e robiola di Roccaverano.

berberè_ pizza_capperifrancesca sara cauli

Questi alcuni degli ingredienti utilizzati e appartenenti alla cultura gastronomica italiana e piemontese, senza dimenticare la proposta del beverage con le birre tutte artigianali alla spina, 4 in tutto, selezionate da L.A.B. Libera Arte della Birra, e i vini di agricoltura biologica e biodinamica, nati dal lavoro appassionato di piccoli viticoltori indipendenti i cui metodi di produzione si rifanno alla tradizione contadina.

Il locale, con cucina a vista, ha uno stile giovane, contemporaneo, allegro e accoglie i/le clienti in un’atmosfera calda e piacevole, dove sarà possibile degustare la pizza tutte le sere 7 giorni su 7 – il sabato e la domenica anche a pranzo.

 berberè_salaconwallpaintingtolet_francescasaracauli

Berberè pizzeria

Via Sestriere 34 (angolo Corso Trapani 95) – Torino tel. 011 0267530
http://www.berbere.it

 

 

 

Annunci

Marzia Buzzanca riapre domani!

Non me ne voglia Marzia se la definisco “La bisbetica domata” ma forse è un po’ quello che devono aver pensato i “nemici/amici” dell’Aquila quando le hanno comunicato che doveva andare via dal suo locale Percorsi di Gusto di Via Leosini perché “il palazzo aveva improvvisamente necessita di essere puntellato”. La sua reputazione di bisbetica inizia quando deve re inventarsi una vita ed un lavoro nella città abruzzese devastata dal terremoto del 2009. In realtà, come la protagonista di Shakespeare, dal carattere irascibile e scontroso, decide di opporsi a ciò che gli altri dicono e vorrebbero fare perché deve preservare la sua integrità e attività professionale. Domani, dopo 7 anni, molte battaglie vinte e tantissime pizze sfornate, Percorsi di Gusto cambia sede e va in Viale della Croce Rossa 40.

Marzia new

Una nuova location che passa da 28 a 40 coperti ed uno spazio esterno con una zona relax per la bella stagione, aperto tutti i giorni a pranzo e cena tranne la domenica. Qui Marzia proporrà le sue famose pizze e i piatti forti della cucina, una carta dei vini curata ed un senso dell’ospitalità che da sempre la contraddistingue, sicura che la passione e l’entusiasmo per il suo lavoro promettono, in un prossimo futuro, grandi novità e trasformazioni. Tutti all’Aquila allora, perché rimanere in questa città ci vuole coraggio e Marzia Buzzanca ne ha da vendere!

laquila_200

La pizza a LSDM Milano

barbara pizzaioli
Barbara Guerra, organizzatrice dell’evento, con Gianfranco Iervolino e Ciro Salvo

Ormai a Milano di pizze napoletane buone ce ne sono, ma certo quando a farle i migliori pizzaioli direttamente da Napoli e dintorni è un’altra cosa. Martedì 17 febbraio ci ha pensato la manifestazione LSDM (nuovo nome ufficiale delle Strade della Mozzarella, di cui io ero al seguito) a portare su al nord due tra i migliori rappresentanti della Pizza Napoletana, più un outsider specializzato nel fritto. Stiamo parlando di Gianfranco Iervolino, Ciro Salvo e Pasquale Torrente. Insieme a loro c’erano anche maestri pasticceri (Alfonso Pepe) e grandi chef (Ilario Vinciguerra, Alessandro Negrini e i Costardi Brothers) ma noi ci concentriamo sulle pizze. Continua a leggere “La pizza a LSDM Milano”

DON, la pizza fritta napoletana sbarca a Roma

Finalmente anche a Roma è possibile mangiare la vera pizza fritta napoletana! Cibo da strada per eccellenza, nata tra i vicoli di Napoli, Don, vera pizza fritta napoletana, non poteva che avere sede tra le stradine di Trastevere.

2016-01-09 12.35.07

Come da tradizione partenopea, anche qui è possibile fermarsi, scegliere quella che più piace e gustarla cotta al momento nei grandi pentoloni pieni di olio bollente.

2016-01-09 12.36.02

La cucina è a vista ed è gestita dai maestri pizzaioli Maurizio Iannicelli ed Enrico Silanus, instancabili nel rito quotidiano di impastare, stendere, farcire e friggere la pasta lievitata. L’impasto è quello classico con acqua, farina, sale e lievito. La lievitazione, naturale, varia dalle 12 alle 24 ore in modo da diventare più digeribile.

2016-01-09 13.09.40

La forma finale può essere di due tipi: a mezzaluna o tonda e, di conseguenza, farcita con ripieno o fritta e guarnita. Il ripieno è quello della tradizione, dal classico della Spaccanapoli, con ricotta di pecora romana DOP, cicoli di maiale, provola, pomodoro San Marzano DOP, basilico e pepe fino agli abbinamenti più golosi come la Vomero con scarola, olive, pinoli, capperi, uvetta e provola, senza dimenticare l’intramontabile Montanara con sugo di salsiccia, parmigiano e basilico.

2016-01-09 13.07.19

Tutte le materie prime sono state selezionate con grande attenzione da Don, che ha voluto solo prodotti d’eccellenza e ingredienti Dop di qualità che derivano dalla cultura gastronomica campana.

Dal locale, piccolo ma funzionale, con qualche seduta e una lunga mensola d’appoggio, esce un profumo delizioso e tentatore a cui è difficile resistere.

2016-01-09 12.58.34

Per una pausa pranzo veloce, uno spuntino o uno sfizio, la pizza fritta di Don è perfetta, sempre croccante, piaciona e irresistibile.

Don – vera pizza fritta napoletana

Via San Francesco a Ripa, 103 – 00153 Roma

Dal lunedì al sabato dalle 12:00 alle 23:00

http://donpizzafritta.com/

Illuminazioni gastronomiche: San Marzano e foie gras sulla pizza di Gennaro Nasti

foto 3

Avevo gia’ assaggiato le pizze di Gennaro Nasti – napoletano oggi di stanza a Parigi, che si e’ fatto 10 anni di gavetta al forno di Starita prima di mettersi a fare il pizzaiolo globetrotter – lo scorso anno a LeStradeDellaMozzarella, e mi erano piaciute parecchio. Cosi’, quando ho letto che – in occasione del convegno PizzaFormaMentis – sarebbe stato a Napoli, protagonista di una serata da Gourmeet, non ci ho pensato due volte a prenotare. Il fatto che si bevesse Champagne era solo un piccolo dettaglio. Continua a leggere “Illuminazioni gastronomiche: San Marzano e foie gras sulla pizza di Gennaro Nasti”

#Pizzadiet. La pizza fa dimagrire?

prima_dopo

La notizia e’ di quelle troppo belle per essere vere. Dimagrire mangiando una pizza al giorno. E’ quello che afferma lo chef napoletano Pasquale Cozzolino – e un comunicato stampa del produttore di farine utilizzate nel suo locale a New York, Ribalta, per fare le pizze – che avrebbe perso ben 45 kg da settembre a oggi mangiando appunto una pizza al giorno, con quella che ha definito “Pizzadiet”.

Continua a leggere “#Pizzadiet. La pizza fa dimagrire?”

La Dea (Bendata) d’Oriente. Pizza, fritti e sushi

locandina ladead'oriente

L’8 febbraio La Dea Bendata di Pozzuoli diventa per una sera “Dea d’Oriente”: fritti e pizze di Ciro Coccia incontrano tempura e sushi di Giappo Pozzuoli

Solitamente sono scettica sulle serate “fusion”, e sulle contaminazioni troppo spinte sulla pizza ma in questo caso il nome di Ciro Coccia – pizzaiolo e patron de La Dea Bendata di Pozzuoli – e soprattutto la bonta’ delle sue pizze e dei sui fritti mi fa pensare al meglio., Lunedì 8 febbraio alle ore 21,30 tradizioni partenopee e nipponiche insieme per una cena speciale dal titolo “La Dea d’Oriente”, all’insegna di fritti, pizze, tempura e sushi. Continua a leggere “La Dea (Bendata) d’Oriente. Pizza, fritti e sushi”